Sabato, 20 Ottobre 2018 00:02:12
CookiesAccept

Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo.Leggi il documento e-Privacy della Comunità Europea

17/10 e 19/10 - All'Arpino due serate di Festival della Scienza e dell'Innovazione

Pensa saluteLa biblioteca civica di Nichelino Giovanni Arpino partecipa al Festival della Scienza e dell'Innovazione - che si svolgerà a Torino e Comuni limitrofi fra il 14 e il 21 ottobre - proponendo due appuntamenti. Il primo sarà mercoledì 17, dalle 17.30 alle 20.30, con una conferenza su "Il silenzio: tra filosofia e narrazioni",

a cui seguirà un Laboratorio di scrittura autobiografica (per partecipare a quest'ultimo occorre però iscriversi). A moderare la serata ci sarà Duccio Demetrio che è direttore scientifico dell’Accademia del Silenzio e della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari; e docente di Filosofia dell’Educazione all’Università degli Studi di Milano-Bicocca. Il silenzio non solo viene vissuto nelle diverse forme di meditazione, nelle diverse culture spirituali e religiose, ma da sempre abita anche le origini del pensiero filosofico. Il silenzio ha molti significati, non è soltanto assenza di rumore, non è soltanto tacere: è il momento e il luogo che ci invita a meditare sull’inesprimibile delle cose, su ciò che va avvicinato e trattato con attenzione e cura.

Il secondo appuntamento è previsto per venerdì 19 ottobre 2018, dalle 21 alle 23, con un "Seminario sulla pratica Yoga. Armonia, forza, consapevolezza" a cura di Silvio Bernelli, scrittore e Yogi, che collabora con l'Associazione Yoga Tyaga. "Il fine dello yoga è assottigliare il velo di errata comprensione del mondo, per agire nel modo giusto”, dice T.K.V. Desikachar. Guardare dentro di noi, analizzare le nostre sensazioni, cercare l’unione con il nostro io più profondo.

Gli ingressi alla conferenza sul silenzio e al seminario sullo yoga sono gratuiti e aperti agli interessati.

Bookmark and Share