Venerdì, 15 Dicembre 2017 01:43:58
CookiesAccept

Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo.Leggi il documento e-Privacy della Comunità Europea

19/12: Annullo Filatelico "Giovanni Arpino"

ArpinoLa biblioteca civica Arpino ricorda lo scrittore Giovanni Arpino martedì 19 dicembre con un pomeriggio di letture diffuse sul territorio e la presentazione dell'"Annullo Filatelico" dedicato alla figura dello scrittore piemontese. La manifestazione si concluderà con un aperitivo. Di seguito il programma:

dalle 14.30 alle 19.30 … ANNULLO FILATELICO
Biblioteca G. Arpino, via F. Turati 4/8, Nichelino (TO)


Per celebrare la figura dello scrittore Giovanni Arpino di cui ricorrono quest’anno i 90 anni della nascita (27 gennaio 1927) e i 30 anni dalla scomparsa (10 dicembre 1987), le Poste Italiane emetteranno un "Annullo Filatelico". Che cos'è un Annullo Filatelico? Oltre ai bolli ordinari in dotazione agli uffici postali, Poste Italiane realizza gli "annulli speciali", bolli figurati e non, che riproducono con scritte e immagini il tema di manifestazioni legate ad eventi di notevole interesse culturale, come nel caso della nostra ricorrenza legata a Giovanni Arpino.  Sarà messo a disposizione del pubblico un bollo realizzato per l’occasione, con la data e la denominazione della manifestazione. Il pubblico avrà la possibilità di apporre sulle cartoline l’apposito timbro dell’annullo filatelico. L’annullo filatelico è un bollo unico, realizzato per una manifestazione specifica e non potrà mai essere uguale ad altri annulli. Viene così offerta l’occasione di conservare un ricordo dell’evento e, allo stesso tempo, possedere un pezzo unico da collezione. L’annuncio dell’annullo con la relativa immagine del bollo verrà pubblicata sul sito Internet delle Poste Italiane (www.poste.it).



dalle 17.00 alle 18.30 … UN GRAN MARE DI GENTE
Letture diffuse, con guarnizioni musicali realizzate dal vivo, a Nichelino
- Bar Cafè Rikaroka, via Torino 163
- Gelateria Cremeria Albertoandrea, via Torino 149
- Biblioteca G. Arpino, via F. Turati 4/8

Un tardo pomeriggio dedicato alla lettura di brani tratti dalle opere di Giovanni Arpino. Il tentativo di restituire alla città una voce e un volto del grande scrittore piemontese, a 90 anni dalla nascita e 30 anni dalla sua morte. Si tratta di una performance diffusa fatta di recitazione, musica e pittura, da realizzare in luoghi della città che richiamano le atmosfere vissute e testimoniate dal grande scrittore braidese. Due bar come postazioni di lettura, per restituire, a quel “gran mare di gente” che tutti siamo, le parole di “Arp”.  Quali luoghi migliori potevano essere scelti se Francesco Rinaudi, il suo più caro amico, in un’intervista rilasciata a Gianluca Oddenino, ricorda: “Non potevo non incontrarlo: io avevo il negozio in via Cavour che confinava con il Caffè Boglione e lui era sempre lì. Stavamo insieme il più possibile, e nel caffè giocavamo soprattutto a tarocchi, ma anche a scacchi o con il biliardo”? E, allora, che siano due caffè a ospitare, a diffondere, a condividere le pagine più belle di Arpino e la sua voce schietta e modernissima. Le postazioni cittadine di lettura sono: i due bar già coinvolti nel progetto di diffusione della cultura del libro “Caffè tra le righe” e la Biblioteca cittadina che ad Arpino è dedicata. In ciascuno dei due bar la formazione artistica consta di un attore e un musicista: l’attore cerca l’incontro con i cittadini attraverso la lettura di racconti brevi e brani dei romanzi di Arpino e, al tempo stesso, interagisce con il commento musicale eseguito dal vivo. Per ognuna di queste due postazioni, è prevista adeguata amplificazione. Contemporaneamente, nella biblioteca, l’annullo filatelico dedicato alla ricorrenza di questo centenario sarà accompagnato dalla performance dal vivo di un pittore che, per l’esatta durata dell’annullo, ricostruirà il volto di Arpino su grande formato. L’evento si concluderà con un momento di convivialità che avrà luogo proprio nella biblioteca: gli artisti delle due postazioni esterne faranno convergere il pubblico verso la biblioteca, dove verrà “svelato” il volto di Arpino e dove le autorità cittadine daranno conclusione all’evento offrendo ai convenuti un piccolo rinfresco.

Ideazione e progettazione Marco Gobetti, Anna Delfina Arcostanzo
Recitazione Anna Delfina Arcostanzo, Debora Mancini
Musica dal vivo Beppe Turletti (fisarmonica), Daniele Longo (tastiere, cajon e piccole percussioni) Pittura Claudio Bellino
Coordinamento tecnico Simona Gallo

Compagnia Marco Gobetti in collaborazione con Realtà Debora Mancini



alle 19.00 ... APERITIVO, ricordando “ARP”
- Biblioteca G. Arpino, via F. Turati 4/8
Evento conclusivo con un momento di convivialità: verrà “svelato” il volto di Arpino, con la cerimonia finale che chiude la giornata dell’annullo filatelico

La partecipazione è libera e gratuita per tutte le iniziative della giornata.

Bookmark and Share