Domenica, 19 Novembre 2017 00:31:27
CookiesAccept

Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo.Leggi il documento e-Privacy della Comunità Europea

29/5: "Nichelino in musica" per il lavoro

nich music cartUna serata di beneficenza per dare un aiuto a chi rimane senza lavoro. E' quella che si svolgerà al Teatro Superga lunedì 29 maggio, con la terza edizione di “Nichelino in Musica”: il Gran Concerto Sinfonico che vedrà quest'anno protagonista l'orchestra filarmonica di Stato di Arad (Romania) con direttore artistico Raffaele Tavano.

Un appuntamento organizzato dall'Accademia Musicale Artemusica in collaborazione con la Città di Nichelino e il Teatro Superga all'interno del “Sistema Cultura” nichelinese. L'ingresso è gratuito con offerta libera. Il ricavato della serata sarà interamente devoluto ad un fondo, appositamente costituito, per dare supporto ai disoccupati tramite progetti di formazione lavoro. Beneficenza ma anche cultura. Il concerto del 29 maggio sarà infatti presentato a tutta Torino attraverso l'iniziativa “Metti in piazza la cultura” che si svolgerà il 27 e il 28 maggio in più location torinesi. La Città di Nichelino aderisce per la prima volta alla manifestazione, e sabato 27 maggio, alle 16, una rappresentanza mista dell'Accademia Musicale Artemusica e della Biblioteca Civica Giovanni Arpino proporrà un reading di letture e intermezzi musicali nel cortile di Palazzo Carignano. Il programma del concerto del 29 prevede l'esecuzione dell'ouverture "Egmont” di Beethoven, dell'ouverture “Le ibridi” di Mendelssohn, dell'aria “Studia il passo...Come dal ciel precipita” tratto dal Macbeth di Verdi, di “Addio del passato” dalla Traviata di Verdi, dell'aria “Voi lo sapete o mamma” dalla “Cavalleria rusticana” di Mascagni, dell'aria “La calunnia” da “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini, del duetto “Quel casinetto è mio...la ci darem la mano” dal “Don Giovanni” di Mozart, e dopo l'intervallo delle “Grandi variazioni sinfoniche” di Ponzetta. L'orchestra sarà diretta da Lorenzo Marini, vedrà al pianoforte Ippazio Ponzetta. Sul palco soprano Marianna Muro e il basso Dante Muro.

Bookmark and Share