Norme per l'esercizio del diritto di voto domiciliare per gli elettori affetti da gravi infermita'

  • Stampa

IL SINDACO

Visto il decreto-legge 3.1.2006 n.1, convertito, con modificazioni, nella Legge 27.1.2006, n. 22, e modificato dalla legge 7 maggio 2009, n. 46 che ha introdotto le modalità del voto domiciliare;

RENDE NOTO

Che, gli elettori affetti da gravissime infermità tali da non poter utilizzare il servizio di trasporto pubblico che il comune organizza in occasione di consultazioni o che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedire l’allontanamento dalla abitazione in cui dimorano hanno la possibilità, su espressa richiesta, di essere ammessi al voto nella predetta dimora.

Gli interessati dovranno far pervenire , all’Ufficio Elettorale del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, la seguente documentazione entro il 14 novembre 2016:

·        Una dichiarazione attestante la volontà di esprimere il voto presso l’abitazione in cui dimorano, indicandone il completo indirizzo e un recapito telefonico;

·        Copia della tessera elettorale;

·        Idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell’azienda sanitaria locale;

 

Possono avvalersi del voto domiciliare anche gli elettori che risiedono in un comune diverso da quello di iscrizione elettorale: in ogni caso la dichiarazione deve essere sempre presentata al Sindaco del comune nelle cui liste elettorali si risulta iscritti.

Per informazioni contattare l’Ufficio Elettorale al seguente numero: 011/6819530

 

Bookmark and Share